Come motivare i tuoi collaboratori e aumentarne la produttività

Un buon leader deve essere in grado di gestire in modo efficace le motivazioni del suo team.

Riconosci e premia sempre un lavoro ben fatto.

Ogni dipendente, nello svolgimento del proprio lavoro, è motivato in maniera diversa.

Avere una chiara comprensione di ciò che spinge ogni membro del team nell’ottenere buoni risultati, può risultare fondamentale per il successo dell’azienda.

 Abbiamo quindi deciso di scrivere questo articolo per aiutare tutti i manager e tutti gli imprenditori che vogliono scoprire le migliori strategie per motivare i dipendenti ed aumentarne la produttività. Alla motivazione si lega infatti la produttività: collaboratori soddisfatti e motivati lavorano in modo più efficace determinando un aumento e un miglioramento delle loro prestazioni.

Il riconoscimento è una parte molto importante nel rapporto responsabile/collaboratore. É l’elemento fondamentale in grado di stimolare l’impegno e soddisfare i bisogni fondamentali di stima e di appartenenza all’interno di un gruppo.

Una strategia particolarmente efficace quando si tratta di riconoscere il risultato raggiunto dal team è quella di riconoscere un risultato nel modo più personalizzato possibile: a qualcuno piace un riconoscimento plateale di fronte a tutto l’ufficio, altri preferiscono una mail individuale e riservata.

I manager spesso fanno fatica ad adottare questo modo di lavorare, poiché temono che dare troppo spazio alle loro relazioni dirette creerà un ambiente rilassato e i dipendenti ne trarranno vantaggio.

Alla base di questo atteggiamento c’è spesso un problema di mindset dovuto al fatto che sono stati formati con la tecnica “della paura”. Questa impostazione non fa altro che generare manager autoritari e attendisti, mentre ciò a cui è necessario puntare è l’autorevolezza. In molte aziende ci sono ancora manager convinti che sia necessario tenere un comportamento autoritario, quello del “si fa così e basta”, sebbene uno stile di leadership più aperto si riveli di gran lunga la soluzione migliore per la gestione di un’azienda di successo.

Dai autonomia al tuo team.

Ognuno di noi apprezza l’autonomia: tutti vogliono sentirsi padroni del loro tempo e della loro energia.

La mancanza di autonomia è un metodo infallibile per abbassare drasticamente la motivazione della tua squadra.

Manager e responsabili che concedono autonomia dimostrano fiducia nel proprio team.

La fiducia è il fondamento delle relazioni, soprattutto nel business.

Lasciare che le persone siano in pieno possesso del loro lavoro permette di costruire una relazione sana e rispettosa tra livelli gerarchici e di percepire, da parte del collaboratore, il manager come una figura che può aiutare anziché un elemento che vuole solo avere più risultati e controllo.

Questo atteggiamento, a lungo andare, crea team autosufficienti e responsabili in quanto ogni dipendente sviluppa e impara i propri processi e comprende come lavorare sia in autonomia sia con il team.

Cosa motiva i membri del tuo team di lavoro?

I tuoi collaboratori hanno background diversi, sono in diverse fasi della loro vita e sono motivati ​​da fattori diversi. Uno dei più grandi errori che un manager possa commettere è cercare di forzare una soluzione uguale per tutta la forza lavoro, non riconoscendone l’eterogenità che la contraddistingue.

Il modo migliore per motivare i dipendenti è capire che cosa li rende in grado di allineare i loro obiettivi personali e professionali con il loro ruolo nella tua azienda nel miglior modo possibile. Per fare ciò, è necessario dialogare frequentemente con ogni dipendente e fare domande su come stanno andando le cose.

Prenditi del tempo per conoscere i tuoi dipendenti a livello personale, per conoscere ogni persona della tua squadra a livello personale. Non limitarti a chiedere degli obiettivi di carriera, ma scopri cosa li motiva fuori dal lavoro.

Definisci un chiaro percorso per l’avanzamento.

Gli obiettivi elastici sono quelli che permettono di andare oltre la capacità attuale del tuo team .

Dare loro questi obiettivi li motiverà a spingersi oltre i loro limiti percepiti e fare conquiste che aiuteranno la tua azienda.

Una cosa che tutti abbiamo in comune è la voglia di avere successo. Raggiungere obiettivi piccoli e importanti ci fa andare avanti e alimenta il desiderio di contribuire a un progetto e avere un impatto rilevante.

Tuttavia, stabilire obiettivi troppo grandi metterà sotto pressione la tua squadra e potrebbe farla sentire oberata di lavoro o in burnout.

Pianificare il raggiungimento di obiettivi elastici che motivino tutti contribuisce a creare un percorso di apprendimento continuo che permette a tutti i collaboratori di avere una linea guida da seguire e non solo un lontano e ambizioso obiettivo da raggiungere.

Uno dei modi più efficaci per spingere con successo il progresso è dividere il lavoro in una combinazione di obiettivi complessi e obiettivi S.M.A.R.T.

Quando si decide di intraprendere un nuovo progetto, la motivazione di tutti i partecipanti è alta e sicura. Tuttavia, nel momento in cui si iniziano le attività operative, la motivazione potrebbe subire un declino.

Ciò non significa che i dipendenti non si preoccupino del progetto; ma che potrebbe sembrare troppo ambizioso o talmente impegnativo che i dipendenti temono di non essere in grado di gestirlo.

 

Per concludere.

Il morale dei dipendenti, il driver principale per aumentare la produttività.

É fondamentale ricordare l’aspetto più importante di tutti: sono i dipendenti il motore dell’azienda ed è solo attraverso la loro soddisfazione e il loro benessere che si ottengono performance produttive efficaci ed efficienti.

Quando alcuni elementi come la comunicazione aperta, l’autonomia, la fiducia ed il rispetto sono integrati nella cultura aziendale, il risultato è una migliore produttività dei dipendenti.

Come abbiamo visto ci sono alcuni indicatori che possono favorire il benessere organizzativo e un’ottima produttività aziendale.

Tra i più importanti:

Condivisione degli obiettivi

Partecipazione

Motivazione
 
Coinvolgimento
 
Senso di appartenenza

 

Hai bisogno di strumenti per motivare ed incrementare la produttività del tuo team di lavoro?

Compila il form e scopri come Bbetter puo' aiutare la tua azienda.

BeSmart

BeBrave

Bbetter

    Cliccando sul pulsante accetti il trattamento dei tuoi dati personali secondo la Privacy Policy